Gerace - GuidaCalabria

Cerca nel sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

Gerace

Itinerari Mare

Si racconta che nel '915 i sopravvissuti ad una cruenta invasione saracena di Locri, si trasferirono, guidati da uno spalviero, su un'altura e vi fondarono Gerace. Da qui il nome del paese, il cui stemma comunale rappresenta appunto uno spalviero. E' stato nell'antichità un luogo sacro tanto che nel XVIII secolo comprendeva oltre 60 chiese, diversi monasteri e 8 conventi. Molto suggestiva la sua Cattedrale, oggi polo attrattivo per i turisti, consacrata verso la metà dell'anno mille e rimaneggiata in età sveva, la cui navata centrale è un pregevole esempio dello stile architettonico introdotto in Calabria durante l'età normanna. Possiede opere d'arte di grande valore. Attrae anche per i magnifici tessuti di fattura artigiana vista la diffusione tradizionale del telaio.


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu