Castello di Crotone - GuidaCalabria

Cerca nel sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

Castello di Crotone

Castelli di Calabria

Sebbene sia stato edificato nel IX secolo, allo scopo di difendere la città dalle invasioni saracene, è stato poi modificato notevolmente da Carlo V tanto che il suo nome del sovrano asburgico è quello che ricorre nella denominazione ufficiale di questa fortezza. La sua struttura è poderosa e caratterizzata da torrioni cilindrici angolari. L'intervento di restauro aragonese nel 1485, riguarda certamente un precedente castello angioino. Un secondo massiccio intervento si ebbe nel 1541 per volere del vicerè spagno don Pedro di Toledo: le torri verso il mare vennero sostituite con bastioni cinquecenteschi a punta. Quello di Crotone resta il più significativo esempio di costruzione militare. Gustavo Valente lo considerava uno dei più grandi complessi della regione e ne parla come di un maestoso edificio.



 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu